Impegnativo giro ad anello sui passi che hanno fatto la storia del giro d’Italia risalendo il passo Giau al cospetto dei Lastoni di Formin per poi scendere oltre Colle Santa Lucia e risalire il Falzarego fino a rientrare nella val d’Ampezzo.

Statistics

2,338

m

2,338

m

11

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Difficult

Description

Si parte in boccando la SR 48 in direzione Pocol.

Qui giunti dopo 5 km svoltiamo a sx per il Passo Giau; dopo 11 km di intensa salita godiamo del panorama unico in cima al passo che spazia dal Pelmo al Civetta fino alla Marmolada da una parte e tutte le vette ampezzane dall’altra. Ci tuffiamo in discesa per 10 km fino a Colle di Santa Lucia; a destra fino a raggiungere il bivio con la strada che scende ad Alleghe, ancora a destra per 3 km fino in località Cernadoi e poi risalita di 10 km al Passo Falzarego.

In cima al passo parte la funivia al monte Lagazuoi; in 8 minuti possiamo raggiungere la terrazza del omonimo rifugio dove il panorama è indescrivibile e dove la cucina è eccellente.

Torniamo al passo in funivia e, inforcata di nuovo la bici , ci attendono 17 km di adrenalinica discesa.

Il rientro a Cortina è previsto per le ore 15.00.

Dal 1988 il Passo Giau è parte della Maratona delle dolomites, manifestazione ciclistica (granfondo) che conta ogni anno circa 10.000 partecipanti.