Statistics

1,034

m

1,034

m

19

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Difficult

Description

Il giro parte Santa Maria (frazione di Acquasanta Terme - AP), piccolo abitato che sovrasta il fiume Tronto.

Su asfalto, in leggera discesa, si pedala verso Arli da dove si prende a sx la strada che sale verso Vallefusella, con il paesaggio che muta radicalmente man mano che ci si porta al di sotto di imponenti pareti di roccia arenaria che sembrano divorare chi passa al di sotto.

Sopra di noi gli abitati di San Pietro d’Arli e di Forcella.

Si segue la strada che porta a Tallacano e, superato l’abitato di Falciano, si gira a dx per una strada secondaria che penetra in una zona boscosa piena zeppa di tracce che scendono a valle.

All’ombra dei castagni si prosegue la salita sino ad arrivare ad un pianoro dove, sulla sx, insiste una gigantesca roccia piatta, affacciata su Tallacano e su tutta la valle sottostante.

Si prosegue verso il suggestivo borgo fantasma di Rocchetta, risalente al 1255.

Da qui si prosegue in direzione di Agore.

Da Agore parte la prima discesa, un bellissimo e adrenalinico single track che ci porterà a Poggio Rocchetta, altro remoto insediamento.

Da Poggio Rocchetta si prende la carrareccia per Tallacano e da qui, per sentiero ovvero per asfalto, si raggiunge l’abitato di Cocoscia, piccolo paese situato sotto Venamartello.

Proprio da Cocoscia parte il bellissimo sentiero n.

402, con tutti gli ingredienti per rendere felice il biker esigente: spuntoni di roccia, drops, salti, tornanti, tratti battuti, tagli improvvisi, alternative di ogni genere.

Si tratta di una delle discese più apprezzate della zona del Monte Ceresa.

Il giro termina sul fiume Tronto: da qui a Santa Maria (punto di partenza) ci separa soltanto una breve risalita con bici a spalla.