dal Colle del Lys passando sotto il Colle Portia

Statistics

902

m

909

m

15

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Difficult

Description

Il sentiero 102, è un sentiero a catasto della Regione Piemonte ed é quello che caratterizza questo itinerario.

Per la precisione, collega Molar del Lupo al Colle Lunella, GPM di questo itinerario, anche Sentiero dei Giusti per conoscenza, con le annesse varianti coinvolte, sempre a catasto, che sono il 102C, il cui punto di notevole interesse é la Cappella di San Vito ed il 102B anche Sentiero dei Partigiani del Colle del Lys (PA), uno dei sei percorsi dell’Ecomuseo e Percorso a lunga percorrenza Anello Ceronda (AC) che invece collega il Colle del Lys al Colle Portia, anche se quest’ultimo, in questo caso specifico é escluso. Si parte dal Colle del Lys in discesa su una bella strada sterrata veloce, passando sotto il Colle Portia, facendo attenzione agli scoli dell’acqua.

Si sale di seguito, al Colle Lunella, il punto più alto della giornata.

Dal colle, una lunga discesa porta a Richiaglio.

Da Case Morinera, inizia il sentiero vero e proprio, una mulattiera tecnica, antica, bellissima, solo per chi affronta già abitualmente percorsi di questo genere, con una certa difficoltà. Alcuni tratti, purtroppo non sono ciclabili, ma complessivamente ha una buona percentuale.

Arrivati a Richiaglio, si percorre il canyon selvaggio, fantastico, incassato verso valle, parallelo al Rio Richiaglio medesimo, che dà il nome.

All’imbocco, appena dopo l’abitato, il passaggio è delicato, poi continua su un lastricato spettacolare da guidare, sempre per esperti, con un po’ di manico ed equilibrio fino al Ponte pedonale del Molino.

Ignorando il proseguimento su di esso verso Molar del Lupo si prosegue verso la Stura di Viù che la si attraversa, costeggiando la condotta di acqua su un ponte più recente.

Sempre su sentiero, si risale sulla SP32 verso Fubina.

Raggiunta Viù, si risale al Colle del Lys dalla SP197, interessata dai recenti passaggi del Giro d’Italia 2018 e 2019.

Da far notare, come questo percorso, faccia parte dei Percorsi Sindonici, anche se non completamente.