colle del Lys

Statistics

514

m

514

m

10

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Moderate

Description

E’ un MUST da non perdere ! Partendo sempre dal Colle del Lys, sulla SP197 verso Viù, versante Valli di Lanzo, poco prima dell’area della Fossa Comune, legata all’Eccidio del 2 luglio 1944, sosta d’obbligo, si trova un piccolo cartello in legno che indica AIRETTA sulla dx, attenzione a non arrivare con troppa velocità per non perdere l’imbocco ! La strada asfaltata ancora per poco, presenta una pendenza ben marcata, si addentra subito nel bosco sottostante, staccandosi dalla realtà ! E’ da qua, che bisogna immediatamente apprezzare dove ci trova, natura 100% e rallentare !! Tra i faggi e le betulle, si vedono le borgate a valle, inclusa Bertesseno. La visita in queste borgate diventa un’occasione unica per ammirare meglio e da vicino le tipiche costruzioni in pietra dell’epoca, in ordine si passa le Muande Benna, Gerbetto e Grotto. Senza possibilità di perdersi, la sterrata scende sempre velocemente, facendo perdere quota sensibilmente e a vista. Raggiunta Airetta, si ignora una chiesa inaspettata sulla destra per addentrarsi ancora ! Giunti nel bosco, in prossimità di una grossa casa, le indicazioni sono al momento mancanti in loco, la traccia è appena marcata nel bosco, si procede a vista, sulla destra, lasciando la casa sulla sinistra, scendendo parallelamente ad un piccolo rio fino ad un evidente ponte sul Rio del Civrari, che sbuca tra i faggi ! Un vecchio pilone votivo in pietra ed un po’ di fogliame per terra danno la direzione per raggiungere in salita la successiva borgata, Maison Nuova. I piloni votivi nelle Valli di Lanzo, non mancano mai e non manca mai allo stesso tempo la connessione con il Passato e la Storia. Dalla strada sterrata evidente ed inerbita, che continua in salita, la vista sul versante interessato dall’itinerario del sentiero 102 è lì a vista, il piccolo Vallone incassato di Richiaglio. Raggiunta Albano che conserva a vista un vecchio piccolo ponte in pietra storico con una mulattiera, la strada diventa ora asfaltata e prende a salire decisa, passando da Crue, Molar ed infine Bertesseno, degne anche loro, assolutamente di visita. Da questo punto, il ritorno è sulla SP197 al Colle del Lys per degustare un’ottima merenda con prodotti locali !