Discesa lungo strada forestale che, dal punto panoramico del Doss del Sabion, attraverso pascoli e malghe, riporta a Pinzolo.

Statistics

62

m

1,373

m

12

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Moderate

Description

Da Pinzolo prendere prima la cabinovia Pinzolo-Prà Rodont, poi la seggiovia Prà Rodont-Doss del Sabion.

Dal Doss del Sabion si ha una vista panoramica a 360°.

A nord Madonna di Campiglio, a est le Dolomiti di Brenta, a sud la Val Rendena e a ovest il Gruppo Adamello-Presanella.

Dall' arrivo della seggiovia del Doss del Sabion (seguire cartelli 968) si segue la strada bianca che, scendendo verso destra, porta nel pascolo del Grual.

Proseguire sempre sulla strada principale fino alla casina di malga Grual.

Qui, attraversato un piccolo guado, la strada rientra nel bosco e, dopo qualche sali e scendi, arriva nei pascoli della malga Cioca.

Continuare per la sterrata che, tagliando un paio di volte la pista Dolomitica, scende fino ad arrivare alla località Prà Rodont.

La strada, da ora in poi asfaltata, comincia a scendere con una serie di tornanti passando dalle località di Valastun (punto panoramico), Poc, Calchera, Rigoza e Maniva.

Prima di giungere a Pinzolo, si può ammirare la cappella militare ristrutturata in ricordo della Prima Guerra Mondiale.