Facile itinerario che permette di visitare la valle del rio Valbiolo. Il nome si riferisce all'habitat naturale delle marmotte, in quest'area presenti in gran numero: è possibile incontrarle lungo il percorso o sentirle fischiare per avvertire la presenza di estranei, per poi vederle infilarsi nelle loro tane sotterranee.

Statistics

461

m

462

m

9

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Easy

Description

Dal Passo del Tonale si segue la strada sterrata che porta all’Ospizio San Bartolomeo (la Mirandola).

Si prosegue e, giunti al bivio per Val Strino, si continua a sinistra, alternando tratti ripidi ad altri più riposanti, fino a malga Valbiolo.

Il ritorno avviene inizialmente sulla stessa strada, con un magnifico panorama sulle cime e i ghiacciai del gruppo della Presanella.

All’incrocio antistante la Mirandola si scende a sinistra; al primo tornante si continua diritti lungo una stradina erbosa poco marcata che solca la vasta prateria fino all’altiporto.

Lo si attraversa e si continua lungo il “Sentiero del Biotopo”, immersi in un bel bosco di conifere e continuamente sorvegliati dalle creste rocciose.

Raggiunta e oltrepassata la strada statale, si imbocca la strada sterrata dell’alveo Presena.

Attraversato il torrente, dopo poche centinaia di metri di salita si devia a destra e si segue il piacevole percorso vita sino a ritornare al Passo del Tonale.