Escursione ad anello che percorre il sentiero glaciologico alto all'andata e basso al ritorno, con attraversamento di 2 ponti tibetani

Statistics

2 - 3

hrs

536

m

536

m

11

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Easy

Description

Partendo dal parcheggio dei Forni e rimanendo sul lato destro della diga, si sale lungo il sentiero.

Lungo il percorso si trovano anche dei baraccamenti militari risalenti alla prima guerra mondiale, come spesso accade in queste zone.

La pendenza varia lungo il percorso ma non è mai troppo impegnativo.

Avvicinandosi al ghiacciaio si possono osservare i fenomeni geologici creati dal ritirarsi del ghiacciaio.

Arrivati al cospetto del ghiacciaio ci sono 2 piccoli ponti tiberani che permettono di attraversare i "torrenti" che nascono dal ghiacciaio.

Assolutamente non pericolosi e divertenti per i bambini.

Si prosegue fino al rifugio Branca.

Da qui si può scendere dalla strada principale che porta in modo diretto al parcheggio oppure prendere il sentiero glaciologico basso, che perde quota velocemente, riattraversa il fiume e lo costeggia con vari leggeri saliscendi tra i prati, fino a tornare al parcheggio.