Alino - Ca' Boffelli - Foldone - Sussia - Vettarola - Ca' Boffelli - Alino (Invernale)

Statistics

4 - 5

hrs

867

m

873

m

13

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Moderate

Description

Salita invernale sul Foldone da Alino e giro ad anello passando da Sussia. - Partenza da Alino - Si segue la classica strada per il Ronco (passando da Ca' Boffelli) fino al "parcheggio" dove vengono lasciate le auto di chi sale sul Ronco in macchina - Al "parcheggio" si svolta a sinistra, in direzione del Foldone.

Da qui in poi si inizia ad incontrare la neve. - Si procede nel bosco.

Attenzione: ad un certo punto si incontra un bivio non segnalato.

Il sentiero per il Foldone piega bruscamente verso sinistra, mentre il sentiero che sembrava essere più battuto (a giudicare dal numero di impronte nella neve) era quello che proseguiva dritto.

Abbiamo quindi inizialmente sbagliato anche noi, giungendo ad una baita dove il sentiero si interrompeva.

Tornati indietro seguendo questa volta la cartina, abbiamo poi trovato il sentiero corretto - Il sentiero continua a salire nel bosco lungo un canalone, ora con maggior pendenza - Risalito il canalone, si incontrano i cartelli che segnalano il Monte Foldone verso sinistra (e il Sornadello a destra) - Da qui la strada spiana fino alla baita del Foldone (poco sotto la cima) - Per il ritorno, continuiamo dritti per scendere verso Sussia.

Attenzione: in molti punti lungo la discesa siamo dovuti passare sopra a delle slavine cadute in precedenza sopra al sentiero.

Quando l'abbiamo percorso noi, la neve sopra al sentiero era ormai già tutta caduta verso valle, ma bisogna prestare attenzione se lo si percorre d'inverno perché la zona è ad alto rischio di distacchi di neve. - Si arriva in Sussia e si fa una traversata pianeggiante lungo il sentiero che riporta a Ca' Boffelli - Si continua lungo la strada che scende dal Ronco, fino ad arrivare ad Alino