Ciaspolata mediamente impegnativa

Statistics

3 - 4

hrs

707

m

708

m

12

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Moderate

Description

Bel percorso che si sviluppa nella parte piu' meridionale del P.N.della Maiella con affacci sul Rotella e il Porrara.

La partenza è dal Bosco di Sant'Antonio q.1365 mt, lungo un ultimo tratto asfaltato che dalla piana conduce verso lo Stazzo di Macchiaduni.

Una volta terminato il tratto asfaltato, si prende il sent.01 e si entra nella faggeta fino ad arrivare ad un bivio q.1630 mt dove, si svolta a sx per il sent.05/03 in direzione del Colle Macchiaduni/Pizzalto, Poco prima di raggiungere il colle di Macchiaduni si esce definitivamente dalla faggeta in vista della cima del Colle Macchiaduni q.1797 mt .

Una volta in cima al colle, si procede in direzione del Pizzalto lungo i pianori sommitali per sent.O3, affrontando il tratto piu' impegnativo di tutta l'escursione fino ad arrivare dopo circa 30/45 min in vetta al Pizzalto 1966 mt.

Dalla cima si gode uno splendido panorama sia verso il Porrara e la Maiella che verso la lunga dorsale del Rotella.

Dopo la meritata pausa pranzo, si riprocede in senso opposto fino ad intercettare piu' in basso un bivio a q.1815 mt, qui si prende un sentiero di raccordo al Sent.O1.

Una volta raggiunto piu' in basso il sent.O1 si procede verso valle per il Bosco di Sant'Antonio e una volta entrati nello splendida faggeta di Sant'Antonio si procede per l'Eremo di Sant'Antonio q.1320 mt e poi infine, si risale per radure e tratti di asfalto fino a tornare al nostro punto di partenza q.1365 mt.