FORCELLA - VALLEDACQUA

Statistics

2 - 3

hrs

651

m

616

m

14

max°

Difficulty

FATMAP difficulty grade

Difficult

Description

In questa tappa si inizia con un fantastico scenario naturale, quello della pittoresca cascata di Forcella, formata dal salto del Rio Tallacano nel fiume Tronto.

Immerso in questo luogo privilegiato c’è l’antico Mulino Pompili, risalente al XII secolo.

Attraversato il fiume Tronto si arriva alle sorgenti sulfuree de Lu Vurghe in frazione Santa Maria note sin dall’epoca romana. Le sue acque sulfuree e salsobromoiodiche sgorgano azzurrognole a 38,6° in fondo a una serie di grotte.

Il cammino prosegue verso il borgo medievale di Paggese, la piccola Ascoli in travertino famosa per le sue pietre parlanti (iscrizioni in lingua latina incise sugli architravi di porte e finestre).

La chiesa di San Lorenzo, nella piazza principale del paese è un piccolo scrigno ricolmo di arte. Attraverso un breve cammino si arriva a Castel di Luco, una struttura fortificata posta su un’altura di travertino a guardia della valle. Infine attraverso una delle antiche vie mulattiere di Acquasanta Terme si giunge nella piccola frazione di Valledacqua e alla vicina Abbazia di San Benedetto.